Come tutto è iniziato

Un giorno, dopo aver incontrato un amico che mi aveva parlato di un gruppo di crescita personale e dopo una mia accurata ricerca sulle scuole che tenevano questo tipo di incontri, decisi di partire per la Toscana per frequentare un weekend intensivo di meditazione e crescita personale, il nome del gruppo era “Buddhafield” inteso come campo di consapevolezza! Ricordo ancora l’emozione che provavo nel treno osservando quei paesaggi, l’accoglienza all’arrivo presso il Villaggio Globale di Bagni di Lucca e l’energia che c’era, eravamo circa un centinaio di persone. Quell’atmosfera non si può spiegare a parole… e poi ricordo quando il maestro che conduceva il gruppo disse: “ …ed ora chiudete gli occhi  e semplicemente respirate…” quel respiro “in Presenza e Consapevolezza” ha cambiato la direzione del corso, della mia  vita… capii che ero esattamente dove dovevo essere e per la prima volta ero a casa!

Da quando ho iniziato a praticare meditazione, yoga, gruppi  di crescita personale e ritiri intensivi come “Who Is In?” e  “Satori” circa 13 anni fa, inevitabilmente la mia vita è cambiata.

Ho compreso su me stessa che questa ricerca non ha una meta o una fine, è fatta di picchi e di valli e come ogni cosa che si sperimenta ha tanti fallimenti e tante comprensioni, eppure dal primo momento nonostante tutte le difficoltà iniziali che molto spesso ho sentito in diverse condivisioni ed ho incontrato io stessa, ovvero: le mie resistenze, gli ostacoli posti dalla famiglia e dagli amici con male dicenze e false credenze, giudizio e  pettegolezzo, sulla crescita personale e spirituale; nonostante tutto sono andata avanti, trovando dentro di me la forza e la volontà, qualità essenziali e motori di questo cammino di ricerca.

A dirla tutta quello che più mi ha convinta a continuare sono stati i benefici su me stessa. Dopo un anno di intenso lavoro spirituale e psico-fisico, incentrato nel ripulire la mente, il corpo e lo spirito, da immondizia di vecchie credenze, ricordi, abitudini, insegnamenti, dettami del giudice interiore, male dicenze e attaccamento alle abitudini e tanto tanto altro, decisi di iniziare la formazione per diventare Counselor e Yoga Teacher.

Preciso che questo percorso da me intrapreso è fondato su un costante lavoro interiore su me stessa, su una continua “SFORMAZIONE”, un continuo disimpare e lasciando che affiori l’Essenza e le sue Qualità momento dopo momento, è ovvio che è necessaria una parte di “SAPERE”, e non è poco, ma quello che conta è imparare ad “Essere” da non confondere con il diventare altri Tipi di Ego come per esempio Ego Spirituale “i se dicenti Maestri” o Ego Missionari  “i se dicenti buoni che aiutano tutti”! Io ringrazio profondamente quei “POCHI e OTTIMI” MAESTRI che ho incontrato che sono la mia GUIDA “esterna” per farmi ritornare a me ogni volta che mi perdo!

Dal profondo di me che sento un senso di gratitudine per tutte le cose così come sono nella mia vita e allo stesso tempo sento di dare un grazie dal cuorealla fonte di ispirazione di questo mio profondo cambiamento il Maestro Osho, ad Avikal Costantino, Kapil Pileri, per avermi accompagnato negli insegnamenti della Spiritualità;  a Nitamo Montecucco per avermi accompagnato negli insegnamenti “dalle scienze  olistiche, alle cure bio naturali alla Mindfulness Psicosomaica”; a Franco Censi  per avermi accompagnato negli insegnamenti “dell’Enneagramma Trasformativo”, alla Maestra Gabriella Cella,  fonte, guida e Ispirazione come donna e Maestra  di Yoga, Birghit Zunzli per avermi ispirata e formata ad un approccio nuovo e gentile dello  Yoga, coraggioso e di fondamentale importanza in questi tempo storico, che non ha a che fare con la performance bensì con un ascolto di Sè profondo e femminile al trainer Carmine Sodano che mi ha insegnato tecniche e metodi di lavoro sul corpo.

Un pensiero va agli amici e colleghi con i quali ho vissuto corsi ed esperienze indimenticabili ed  ai miei meravigliosi clienti che mi arricchiscono in ogni incontro, sessione e gruppo.